Accetto!

Questo sito utilizza i cookie di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Cookie Policy

Caricando...

La Mimosa, info

Mimosa in fioreFamiglia: Leguminosae / Mimosaceae
Genere: Acacia
Specie: Acacia dealbata

Conosciuta come "Mimosa".

La Mimosa da sempre suscita reazioni emotive favorevoli in chi la vede fiorita, i suoi fiori infatti sono del tutto unici come caratteristiche, essendo capolini sferici larghi 5mm raccolti in racemi terminali, di colore giallo vivo sono particolarmente fragranti.
Il periodo di fioritura è quello corrispondente alla fine dell'estate-inizio autunno del loro luogo d'origine: Australia (New South Wales e Tasmania).
Infatti da noi fiorisce tra la fine dell'inverno e la primavera, la sua precocità la rende spesso soggetta alle gelate tardive e questo fa oscillare il prezzo del fiore reciso in maniera vistosa anche da un giorno all'altro.
Il suo delicatissimo fiore è divenuto il simbolo della festa della donna ed è anche usato spesso per fare i mazzetti di fiori a carnevale.

Come pianta risulta essere un grande albero di rapido accrescimento (anche 3 metri e più all'anno), ed è quindi consigliabile potare regolarmente per mantenerla bassa; dopo la fioritura sul legno, e mediante pizzicatura sui germogli apicali continuamente fino a fine estate.
Non è consigliabile invece lasciarla crescere molto per poi doverla ridurre mediante potature drastiche, le acacie spesso patiscono questa pratica.

La Mimosa richiede grandi quantità d'acqua e terreni fertili con PH da neutro a acido, nel periodo invernale le irrigazioni vanno ridotte. La resistenza al freddo è limitata dal momento che difficilmente supera i -10°C. e soprattutto patisce parecchio la neve ed il contatto diretto con il ghiaccio. Nelle zone più fredde dev'essere quindi posizionata in luoghi protetti dai venti freddi e secchi del nord e in pieno sole, meglio se in terreni ben drenati o leggermente in pendenza in modo che si asciughino facilmente in inverno. In estate invece andrà irrigata molto i primi tempi (un anno o due) o negli anni più siccitosi. Non lasciatela crescere oltre il riparo scelto (casa, muro, altri alberi, cima della collina), per evitare che sia troppo esposta nel periodo invernale.
Ricordatevi che arriva a 15-30 metri d'altezza (in base all'habitat) ed è molto rapida.

Le Mimose che acquistate da noi sono innestate su Acacia retinoides e questo rallenta un pochino la crescita.

"Da piccolo nel giardino della nonna di mio cugino, in SudAfrica, vi era una pianta enorme di Mimosa, uno spettacolo della natura quando era in piena fioritura. Una volta arrampicandomi, ovviamente senza permesso, sui rami più bassi (che a me sembravano già altissimi), vidi poco più in alto una specie di battufolo di fiori di Mimosa avvolti fra loro. Controllando vidi che si trattava di un nido di una qualche specie di passerotto, era ormai autunno e i raggi solari verso sera erano bassi e obliqui, colpendo i fiori creavano un'aura dorata dentro alla quale si intravvedevano delle piccole uova puntinate. Chissà dov'era la mamma? Pensai....ma ecco mio cugino che urlava per avvertirmi dell'arrivo della...mia. Niente da fare, torno domani......"

Beh, ci devo ancora tornare....pazienza :)