Accetto!

Questo sito utilizza i cookie di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Cookie Policy

Caricando...

Ingrandisci immagine

Nocciolo TONDA GENTILE ROMANA

Codice prodotto: 11204244


Prezzo: 9.90

Disponibile
  • V15 1/2anni H50/70  

Fornite in vaso potate, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale

Famiglia: Betulaceae
Genere: Corylus
Specie: Corylus avellana
Cultivar: Tonda Romana

Detto: "Nocciolo"

Genere di 10-15 specie di alberi e arbusti decidui originarie delle regioni settentrionali temperate, solitamente in zone boscose. Hanno foglie alterne, arrotondate o da ovali ad ovate, talvolta con base cordata. I noccioli vengono coltivati per il loro fogliame e per l'amento maschile giallo; cultivar di C.avellana e di C.maxima producono nocciole commestibili.

Il Corylus avellana è un arbusto originario di Europa e Turchia, eretto o arboreo con foglie ampiamente cordate, ad apice arrotondato, dentate, verde medio, lu fino a 10cm. A fine inverno ed inizio primavera produce amenti penduli gialli, lunghi 4-6cm. Hmax.5m x 5m. Tmin. -20/-30°C. circa.

Il Nocciolo TONDA GENTILE ROMANA è una cultivar di origine italiana particolarmente diffusa nel Lazio. Ha maturazione intermendia, con vigoria medio-scarsa, portamento medio, buona produttività e una fruttificazione che inizia dal quinto, sesto anno d'impianto. Produce frutti tondi di colore marrone scuro, pezzatura media con buona resa alla sgusciatura. 

Dimensioni: 5x5m. circa.
Fiori: fioritura tardiva, la femminile da metà Gennaio a metà Febbraio circa.
Frutti: medio, tondeggianti, di facile raccolta e facilmente sgusciabili. Unico difetto il non completo distacco della pellicola alla tostatura.
Maturazione: intermedia, Agosto / Settembre.
Terreni: fertili, ben drenati.
Posizione: Sole o ombra parziale.
Esposizione: riparata dal vento.
Potatura: non necessaria se non per mantenere ordinata la pianta. Eliminare eventuali polloni da sotto l'innesto.
Peculiarità: Dopo le mandorle sono il frutto più ricco di vitamine E e sono una fonte di fitosteroli, una sostanza ritenuta importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le nocciole contengono, inoltre, grassi monoinsaturi in grado di abbassare il livello del colesterolo LDL e dei trigliceridi.
Temperatura min.: -20/-30°C. circa (in base all'età).
Malattie: bruchi, acari, tentredini, afidi, armillaria, malattia del piombo e oidio.
Impollinatori: Tonda gentile delle Langhe, Nocchione, Tonda di Giffoni, Mortarella o noccioli naturali con fioritura coincidente come periodo.